Focus: Assegno Mantenimento Coniuge

Questa pagina del blog nasce dall’esigenza di divulgare in maniera facilmente comprensibile i dati di un pregevole lavoro di analisi effettuato dall’ISTAT nel settore della separazione legale dei coniugi. In particolare, il focus è sull’assegno di mantenimento in caso di separazione e/o divorzio.

A seguire riportiamo dunque le statistiche dei valori degli assegni di mantenimento assegnati al coniuge, nel caso di separazione ed anche di divorzio fra marito e moglie, elaborate a partire dai dati del 2010.

Completano l’articolo i dati sulla variazione del tenore di vita della coppia in seguito alla separazione legale.

Cominciamo con l’esporre i dati relativi alla separazione dei coniugi.

In caso di separazione, in media, l’importo dell’assegno di mantenimento assegnato al coniuge è pari a: 447€ mentre il valore mediano è 250€**. 

L’immagine seguente riporta i dati complessivi. Ognuna delle barre blu nel grafico si riferisce ad un valore in € dell’assegno (vedi voce “Importo Assegni” in verticale).

Ogni barra, in orizzontale, segna invece una percentuale. Questa è la percentuale di assegni in circolazione (sul totale) che ha quel determinato importo.

Ad esempio, la barra che corrisponde all’importo 250€-400€ segna circa il 20%, ovvero fra tutti gli assegni emessi  il 20% di questi  vale fra 250€ e 400€.

 assegno mantenimento coniuge separazione

 Immagine 1: Statistiche Assegno Mantenimento Coniuge in caso di Separazione (Rielaborazione dati da sorgente Istat, 2010)

Passiamo al caso del Divorzio.

In caso di divorzio la situazione cambia poco, come mostra il seguente grafico il valore medio dell’assegno di mantenimento del coniuge in caso di divorzio è pari a: 445€. In questo caso però il valore mediano sale a 350€**.

 assegno mantenimento coniuge divorzio

 Immagine 2: Statistiche Assegno Mantenimento Coniuge in caso di Divorzio (Rielaborazione dati da sorgente Istat, 2010)

Alla luce dei dati presentati può essere utile vedere cosa dicono le statistiche sulla situazione economica della coppia dopo la separazione coniugale, separando fra il caso della Donna e quello dell’Uomo. Le immagini seguenti mostrano cosa è successo al Tenore di vita della coppia dopo la separazione.

 separazione  tenore vita uomo istat 2009

 Immagine 3: Statistiche tenore di vita uomo dopo la separazione (Rielaborazione dati da sorgente Istat, 2010, dati aggregati che considerano sia la separazione consensuale che quella giudiziale)

 separazione cambio tenore vita donna istat 2009

Immagine 4: Statistiche  tenore di vita donna (Rielaborazione dati da sorgente Istat, 2010, dati aggregati che considerano sia la separazione consensuale che quella giudiziale)

Le immagini che riportano i dati parlano chiaro. Dai dati risulta che per ben il 40% degli uomini ed il 51% delle donne il tenore di vita dopo la separazione è peggiorato.

Leggi la nota informativa allegata riguardo ai dati presentati in questo post ed alla loro licenza di utilizzo.

Nota-Informativa-Licenza-Uso-Focus-Assegno-Mantenimento-Coniuge-Separazione-Divorzio

Questa pagina sarà aggiornata quando ulteriori rielaborazioni dati saranno disponibili. Aggiungete ai preferiti questa pagina del blog di Consulenza Legale Online per rimanere sempre aggiornati.

Siamo anche su Google +, se questa pagina vi è sembrata utile cliccate sul pulsante ed entrate nella cerchia!

Google+

**Il valore mediano rappresenta il valore al 50mo percentile della distribuzione. E’ un po’ come dire che su 100 assegni, una metà è superiore al valore mediano ed un’altra metà è inferiore. Una definizione esatta dei termini statistici può essere trovata su wikipedia o sul sito dell’Istat.

Lascia un commento